4388 visitatori in 24 ore
 141 visitatori online adesso


Nemesis

Nemesis Marina Perozzi

Nella mia alquanto lunga vita ho avuto, e ho tuttora, tre grandi amori: la musica, la fotografia e la scrittura, ma le poesie mi hanno sempre messo in ansia. Al solo pensiero di dover cancellare una parola, una virgola, un segno di punteggiatura, sudo freddo. Mi sembra di abbandonare dei figli miei, ... (continua)


Nell'albo d'oro:
Bimbo mio
Sei figlio della rabbia,
bimbo mio,
della nostalgia di casa,
della voglia di tornare
e non poterlo fare.
Italiano in terra straniera,
tra sputi, stenti e miseria,
voleva darti un futuro migliore,
tuo padre che ti amava.
Voleva donarti
tutti i...  leggi...

Canto sospeso
Al tuo primo pianto
t'ho creduto.
Melodica scala cromatica
in un crescendo
di note salate,
le tue parole disperate.

Al tuo secondo pianto
t'ho desiderato.
Accordi geniali, appassionati,
armoniche onde
d'ispirato canto,
allo specchio...  leggi...

Amica nemica
Hai spiato con cura il mio cuore.
Con pazienza hai scucito i miei sogni.
Hai indossato i miei sentimenti,
rubando, ingannando, vivendo
una vita che non ti appartiene.

Mi hai spogliata
perfino del nome e,
travestita da candido agnello,
hai...  leggi...

La marionetta
La marionetta
si agita
tra le dita
del suo burattinaio.

I movimenti
disarticolati,
le braccia,
le gambe
disossate,
incontrollate...

La testa
piegata
sul corpo
oscilla
qua e là
senza ritmo
né danza.

Mangiafuoco
si...  leggi...

Nemesis Marina Perozzi

Nemesis Marina Perozzi
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Il giardino del re (28/12/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Primavera metropolitana (17/04/2014)

Nemesis Marina Perozzi vi propone:
 Amica nemica (04/01/2010)
 Bimbo mio (13/02/2010)
 Canto sospeso (10/01/2010)

La poesia più letta:
 
Nudo (15/01/2010, 4027 letture)

Nemesis Marina Perozzi ha 4 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Nemesis Marina Perozzi!


Leggi i racconti di Nemesis Marina Perozzi


Autore del giorno
 il giorno 01/10/2012
 il giorno 25/09/2010
 il giorno 04/04/2010

Autore della settimana
 settimana dal 22/06/2010 al 28/06/2010.
 settimana dal 26/01/2010 al 01/02/2010.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Nemesis Marina Perozzi? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Libri in cui ha pubblicato:
Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Pagine: 208 - € 11
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686214


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori

Pagine: 240 - € 12
Anno: 2012 - ISBN: 9781471686108


Cristalli nel vento
Autrici del sito Scrivere
Una raccolta di poesie è talvolta cosa stucchevole se non sorretta da un’idea che dia coerenza a un “canovaccio”, una sorta di filo di Arianna che conduca il lettore alla scoperta di un significato d’assieme. In verità un’idea in questa pubblicazione c’è ed è “forte”: sedici poetesse, dotate di spiccato lirismo e felicemente ispirate, cantano la vita attraverso le sfaccettature di uno smeriglio di cristallo. Cristalli nel vento, è l’opportuno titolo dell’opera, e son davvero puri petali di cristallo queste liriche, petali da strappare uno per uno.

Pagine: 182 - € 10.00
Anno: 2010 - ISBN: 978-88-95160-26-9


Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia

Pagine: 107 - Anno: 2010


Libri di poesia

Cerca la poesia:



Nemesis Marina Perozzi in rete:
Leggi il blog personale di Nemesis Marina Perozzi!

Invia un messaggio privato a Nemesis Marina Perozzi.


Nemesis Marina Perozzi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com


Responsabilità sociale




Nemesis Marina Perozzi

La corsa del lupo

Morte
La morte è la corsa di un lupo.
M'insegue da sempre,
famelico cacciatore di prede.
Fiuta il mio odore.
Adrenalina della paura
segna la scia
del mio percorso.
Inutile depistaggio
la mia fuga.
Ritardando il momento
in cui mi sarà addosso,
mi sbranerà,
ma non saprò quando.

Tornare a casa.
Accelerare
i tempi d'attesa
per semplificare
la sua ricerca.
Non avrà bisogno
d'indovinare
l'acidità del mio sudore.
Offrirò la pancia,
in segno di resa.

Giunto è il momento.
Non mi fa più paura.
Vincerò sulla morte
scrivendo io stesso
la parola fine.

Così ho deciso.
Punto e basta.

Nemesis Marina Perozzi 26/02/2010 00:25 23 2254

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Dedicata a sm., che mi ha ispirata con l'urlo delle sue parole.»


I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«parole che azzannano alla gola proprio come un morso di lupo perché la morte cos'è se non... un morso alla vita...»
Club ScrivereYou Don’t Know Me (27/02/2010) Modifica questo commento

«Marina, i tuoi scritti sono delle opere d'arte, scandiscono il pensiero dell'anima in versi calzanti e da inchini infiniti. Un applausone, questi versi mi hanno rapita nel piacere di una lettura che tiene con il fiato sospeso fino all'ultimo verso. Fiocchi rossi!»
Daniela Pacelli (26/02/2010) Modifica questo commento

«Afferma Heidegger:"La morte non è affatto una semplice presenza non ancora attuatasi, non è un mancare ultimo ridotto ad minimum, ma è, prima di tutto, un'imminenza che sovrasta."Riflessione profonda dell'autrice sulla paura della morte e la capacità di padroneggiarla. Lode per questi versi pregevoli.»
Club ScrivereLoreta Salvatore (26/02/2010) Modifica questo commento

«Versi da brivido... autrice che sa sempre come emozionare. Applausi e Fiocco!»
Barbara Rossi (26/02/2010) Modifica questo commento

«Sicuramente la morte è una bestia famelica che ci perseguita sino a quando non ci avrà raggiunto. Vana è la fuga e prima o poi anche noi saremo fra le sue fauci... Molto vera e sentita, bellissima nelle metafore proposte. Letta con vero piacere. Apprezzatissima.»
Club ScrivereAngela Rainieri (26/02/2010) Modifica questo commento

«Sicuramente sarebbe auspicabile poter darci la morte da soli piuttosto che finire sbranati dalle fauci di un lupo che ci farà tanto male e che prima di uciderci ci inseguirà per tanto e tanto tempo terrorizzandoci e raggiungendoci nel momento in cui siamo più impauriti e stremati.
La morte è proprio una brutta bestia e siamo comunque impotenti in ginocchio davanti a lei.
Non esistono alternative valide e pur potendo scegliere il come e il quando ciò possa avvenire senza essere inseguiti dalla belva sentiremmo sempre con terrore il fiato e la bava delle sue fauci su di noi a ghermirci»
Angela (26/02/2010) Modifica questo commento

«Poesia che da i brividi, metafore profonde e grande arte nel poetare.
Apprezzatissima!»
Nadia Mazzocco (26/02/2010) Modifica questo commento

«straordinariapoesia che mete i brvidi per la descrizione intensa e veradella morte... complimenti»
Francesco Luca (26/02/2010) Modifica questo commento

«Il lupo è una figura che mi ha sempre dato una sensazione di severità, di rigore ma anche di giustizia e integrità. Nel rapporto con la morte perché feroce, non perdona è in agguato si arricchisce di aspetti più estremi .
Anche la morte è rigorosa e non fa differenze, ha una sua integrità.
Il non fuggire non è arrendersi è essere consapevoli del proprio destino.
Molto bella, come vedi mi fanno viaggiare molto le tue poesie, forse troppo!»
Club ScrivereClara Gismondi (26/02/2010) Modifica questo commento

«Conosco anch'io la sensazione descritta così bene qui... Una corsa a ostacoli, poi la resa. Ma almeno, la pace. Forse.»
Clodiaf0904 (26/02/2010) Modifica questo commento

«la morte la sua eterna ricerca per avere ragione di noi della nostra vita ci segue nell'ombra senza far rumore pronta ad azzannarci e prima o poi raggiungera il suo scopo e nessuno sa prevvedere quando...
brava Marina sei forte»
Moreno il Duca (26/02/2010) Modifica questo commento

«Una metafora molto appropriata quella propostaci...è verissimo ne parliamo senza sapere in effetti cosa ci riserverà quell'oscuro oltre... Molto espressiva, bella davvero.»
Antonella Bonaffini (26/02/2010) Modifica questo commento

«splendide metafore un ritmo profondo e riflessivo, un sentire forte. originale nella stesura coinvolge dal primo all'ultimo verso»
Danielinagranata (26/02/2010) Modifica questo commento

«La morte va a caccia della nostra paura come lupo affamato che sbranerà le nostre membra quando la folle corsa si arresterà ...ma la paura stessa si affronta con coraggio. Splendida metafora per esprimere il pensiero sulla morte, grande incognita della nostra esistenza, di questa trasformazione di cui tutti ne parlano ma nessuno ha la certezza. Versi mirabili, coinvolgenti davvero.»
Dalassa (26/02/2010) Modifica questo commento

«La morte paragonata al lupo che ci insegue e che rimane sulle nostre tracce rappresenta una allegoria originale che mi è molto piaciuta. La chiusa è una ribellione rispetto all'ineluttabile che va trattato a "dovere"...Sei .»
Francesco Scolaro (26/02/2010) Modifica questo commento

«Inutile darsi tanto da fare nella vita – tutto dovremo abbandonare = inutile correre dal dottore – se è il momento sicuramente farà prima lei = cerchiamo di viverla nel migliore dei modi questa vita, per ché la nostra amica non guarda in faccia a nessuno, con il suo mantello tutto avvolge.»
Club ScrivereBerta Biagini (26/02/2010) Modifica questo commento

«E torno al coraggio, al coraggio di dire quello che nessuno o quasi osa dire.
quella di oggi è terribile e spietata consapevolezza che non arretra di un millimetro di fronte al lupo. Che ti devo dire, coraggio dellla disperazione? non credo, volontà di autodeterminazione, forse. La nota me la rende sicuramente vera, vera, disperata determinata e coraggiosa.»
Club ScrivereMau0358 (26/02/2010) Modifica questo commento

«Già...la morte è una belva affamata che ci insegue dal primo istante... inutile spendere la vite a fuggire, ci raggiungerà quando sarà l'ora.
Magnifica e suggestiva questa tua, davvero piaciuta tantissimo.»
Kiaraluna (26/02/2010) Modifica questo commento

«Vivere la vita momento per momento, assaporarne ogni attimo il gusto, non lasciando niente di intentato fino al momento del trapasso, attimo che ci toglie quel sospiro di vita, intrinseco in noi...è perfettamente inutile temerlo!
Lirica molto apprezzata»
Silvia De Angelis (26/02/2010) Modifica questo commento

«Immedesimarsi nella parte della preda e fuggire? No! Non è da noi! Noi siamo quelle che affrontiamo a viso aperto, faccia faccia la nostra sorte. Ben detto e ben scritto! Poesia dai toni impavidi e di sfida all'inseguitore. !»
Vivì (26/02/2010) Modifica questo commento

«la morte è un po' come la vita... una faccenda inconoscibile, fino a che, travestita da lupo, non ci salta addosso addentandoci... originale metafora, a dare vita ad una poesia molto intensa. condisiva e molto apprezzata.»
Salvatore Ferranti (26/02/2010) Modifica questo commento

«la vita è una corsa, in questo caso, nei tuoi versi lamorte è associata all'immagine di un lupo che ti insegue per sbranarti, e segnare la fine
ma come tu stessa lasci intendere, noi possiamo essere piu forti di quel mostro che incute tantapaura, e vivere con naturalezza il tempo che abbiamoa disposizione. originale la chiusa. come sempre, piaciuta»
claudia cafagna (26/02/2010) Modifica questo commento

«come corsa del lupo... capace di fiutare il nostro odore, noi prede di lui famelico cacciatore.
profumo di adrenalina mista a paura lascia la nostra scia ed è inutile la fuga.
ancora più alimenta panico il non sapere quando ci sbranerà.
inutile... accelerare tempi d'attesa...
anche se "l'acidità del mio sudore" mi tradirà ed "all'arresa offrirò la pancia".
ma agli ultimi versi... l'arresa si capovolge in ribellione..."vincerò sulla morte".
bellissime metafore originali»
Giorgia Spurio (26/02/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Fioccon e rifiocco. Sei grande. cià. (Aldo Bilato)

smiley da parte un piccolo ripensamento..forse!!! (Vivì)

smiley Sì, forse è meglio che scappo!! (Vivì)

smiley Ti voglio bene fatina!! Buona giornata!! (Vivì)

smiley ...sei molto brava (Francesco Scolaro)

smiley da brividi immensamente bella!!! (Giovanna De Santis)

smiley poesia che ci immedesima nell'ultimo atto di vita (Midesa)


Link breve Condividi:


Morte
Nel silenzio siderale del cielo
Apokalypsis
Arriverai su zampe di gatto
Notte d'aprile
Il ballo della Morte
Silenzioso cielo
Giallo mimosa
Il nido
L'addio di un gentiluomo
La corsa del lupo
Il pianto di Liù
Moonlight

Tutte le poesie

Nemesis Marina Perozzi
 I suoi 5 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La vecchia balia (24/08/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
L'addio dei pastori (06/01/2011)

Il racconto più letto:
 
La maestra Delfina (26/08/2010, 1216 letture)


 Le poesie di Nemesis Marina Perozzi


Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2014 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com